2008 | Eco-Polis 01 | Secondo Workshop Guaraquesaba, Brasil

Alternativas de desenvolvimento sustentável no litoral do Paraná


Istituzioni cionvolte:  Pontificia Universidade Católica do Paranà, Università degli Studi di Ferrara
Date: 18/8/2008 – 17/9/2008
Luogo: Curitiba e Guaraqueçaba, Paranà, Brazil 

Progetto/Lilbro Guaraqueçaba Eco-Polis 2008 (PDF)
 
Il progetto per la regione di Guaraqueçaba è appropriatamente intitolato “Quando o remanso do guará emerge, a mata envolve, produz e faz crescer”. Il titolo è un gioco di parole, in portoghese e nella locale lingua caiçara, e allude al fatto che la regione può crescere e produrre, giungendo ad un forte senso di indipendenza economica e culturale, attraverso l’autodeterminazione e la capacità di sfruttare le potenzialità insite nell’unicità delle sue risorse naturali e culturali. Il lavoro si è incentrato sullo sviluppo concreto di una serie di progetti pilota che possono funzionare come un primo step per raggiungere gli obiettivi identificati nel documento di piano. L’analisi dello stato di fatto ha ripreso in parte il lavoro svolto l’anno precedente nella stessa regione all’interno del programma di Master MAPAUS, intitolato Alternativas de Desenvolivmento Sustentável Nas Vilas de Guaraqueçaba. Nella prima delle quattro settimane di durata del workshop, gli allievi hanno partecipato a lezioni e conferenze su Guaraqueçaba e, più in generale, sul contesto dello Stato del Paraná, che conserva una vastissima porzione della Foresta Atlantica originaria, oggigiorno area naturale protetta. Per capire meglio le condizioni del contesto, gli allievi e i tutor hanno viaggiato per quattro giorni attraverso la regione e hanno visitato le comunità locali, studiato fauna e flora e intervistato i dirigenti e gli amministratori rispetto ai problemi e alle opportunità del territorio. Il risultato del lavoro sul campo emerge nel progetto finale, che si configura come un tentativo accurato di proporre progetti reali che possano favorire lo sviluppo economico locale e che siano socialmente e ambientalmente sostenibili,  poiché basati sul rispetto del patrimonio di risorse naturali e culturali esistenti. La presentazione finale del project work ha avuto luogo presso la  Pontificia Universidade Católica do Paraná, a Curitiba e vi hanno assistito diversi amministratori e stakeholder che, per le mansioni che occupano, potrebbero essere in grado di attuare i progetti pilota proposti nello studio. Gli amministratori e gli attori locali che avevano supportato gli allievi durante il workshop, ma che non hanno potuto presenziare alla giornata di chiusura, sono stati contattati e messi al corrente della disponibilità, anche su web, del progetto finale.
 
Direzione Istituzionale
Carlos Hardt – la Pontificia Universidade Católica do Paranà
Claudio Maiolino – la Pontificia Universidade Católica do Paranà
Gianfranco Franz - Università degli Studi di Ferrara
 
Coordinatori e Docenti
Gregory Delaune – Università degli Studi di Ferrara
Massimo Zupi – Università della Calabria
Emanuela De Menna - Università degli Studi di Ferrara
 
Segreteria tecnica
Lidia Kadlubitski – la Pontificia Universidade Católica do Paranà
Anelise Seleme Zandoná Hofman – la Pontificia Universidade Católica do Paranà
Terezinha Prigol Lopes – la Pontificia Universidade Católica do Paranà
 

Special Guest
Patrizio Bianchi – Rettore, Università degli Studi di Ferrara

Studenti Eco-Polis
Aicha Dotti, Brasil
Alice Morotti, Italia
Barbara Manca, Italia
Cristian Palma, Chile
Cristobal CardenasChile
Daniel Sardo, Argentina
Elisa Grandi, Italia
Evangelina Perez, Argentina
Fernanda Chiebao, Italia-Brasil
Honorine Mujyambere, Ruanda
Ketleen Zani, Brasil
Lisa Iannascoli, Italia
Mauricio Falk, Chile
Nicole Pistelli, Brasil
Pierfrancesco Celani, Italia
Rafael Bodanese, Brasil